Inside Anthology: Documento Tecnico

Dalla progettazione ai primi standard

Nel documento allegato vengono definite in maniera più dettagliata le modalità di lavoro della piattaforma, le sue potenzialità ed i primi standard adottati. Lontano dal voler essere esaustivo il documento vuole solo dare una panoramica sulla logica tecnica adottata dal progetto. Per avere maggiori e più specifiche informazioni non esitate a contattarci.

 

 

ESTRATTO DEL DOCUMENTO TECNICO

La prima fase di progettazione di ANThology si è concentrata sulla necessità di individuare e formalizzare concetti e procedure comuni nell’ambito dei servizi sociali. Questo lavoro  ha consentito di stabilire una prima ipotesi di standard sia per le procedure (workflow) che per le categorizzazioni e le nomenclature (ontologia), elementi hanno rappresentato le basi su cui è stata sviluppata la prima versione della piattaforma.

In pratica sono stati individuati quattro concetti cardine sui quali concentrare l’indagine :

  • Le persone, ovvero gli utenti che si rivolgono ai servizi del sociale
  • servizi erogati dalle organizzazioni (o strutture)
  • bisogni manifestati (in maniera implicita o esplicita) dagli utenti
  • Gli interventi, ovvero le risposte fornite ai bisogni rilevati (attraverso un supporto diretto o attraverso l’invio verso un altro servizio)

Le possibili interazioni tra queste quattro macro categorie di concetti consentono di rappresentare la quasi totalità dei soggetti coinvolti e delle possibili relazioni che tra essi intercorrono.